Michael Jackson

mjb4.jpg

Scrivere a proposito di Michael Jackson, a due giorni dalla sua prematura scomparsa, appare quantomeno doveroso in omaggio ad una lunghissima carriera iniziata in tenera età insieme ai fratelli, e poi proseguita in veste solista con risultati eclatanti. Proprio gli anni ottanta hanno rappresentato il culmine di una carriera strepitosa grazie al colossale successo di due album, Thriller e Bad, che hanno ridicolizzato il già ottimo risultato di vendite del precedente Off The Wall. Thriller, in particolare, ha polverizzato ogni record grazie ad una scaletta da brivido: Wanna Be Startin’ Something, The Girl Is Mine, Billie Jean, Human Nature, Beat It, Thriller… i successi più noti della star sono racchiusi qui, con l’impeccabile produzione di Quincy Jones e una manciata di video, tra cui quello storico della title track, a ridefinire il concetto di clip musicale. Il successivo Bad non era da meno con una quantità elevata di singoli estratti e collaborazioni celebri che lo hanno reso uno dei suoi dischi più popolari. I successivi anni novanta, pur vedendo ulteriormente aumentata la popolarità e per certi versi l’isteria nei suoi confronti, probabilmente dal lato musicale sono stati leggermente inferiori. Michael stava preparando un nuovo tour (pare l’idea di un tour lungo non fosse di suo gradimento e che preferisse un numero esiguo di date) che, purtroppo, non avrà luogo. Non mi va di elencare qui tutte le polemiche extra musicali che hanno caratterizzato la vita di Michael Jackson e che non riguardano assolutamente il suo stato di artista. Michael Jackson ha scritto pagine importanti nel mondo della musica pop negli anni ottanta, e negli anni successivi, ed è con la sua musica, i suoi video, il suo moonwalk, che vogliamo ricordarlo.

 

 

Michael Jackson

29 agosto 1958 – 25 giugno 2009

 


Michael Jacksonultima modifica: 2009-06-27T17:02:00+02:00da realkenshi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento